martedì 10 marzo 2009

COPPA

Ieri 9 Marzo , abbiamo fatto la coppa con le cotenne di maiale.
Quando c'era mio padre si allevavano pecore e maialini, a Gennaio - Febbraio si abbattevano i maiali e preparavamo salsicce, coppa, strutto , prosciutti ecc

Per non perdere questa bella tradizione famigliare e, per mangiare cose genuine noi continuiamo a farci le salsicce e la coppa in casa.
Acquistiamo dal norcino le parti del maiale che ci occorrono e passiamo due giornate fantastiche tutti insieme, naturalmente il lavoro viene diretto da mia madre, una splendida donna di 74 anni



Per la coppa di cotenne di maiale, abbiamo usato 3 chili di cotenne, scorza di arancia grattugiata, sale pepe, polvere di finocchio, peperoncino , sedano carota, un pezzo cipolla, tutti gli odori devono essere racchiusi nella palla porta odori.
Si puliscono per bene le cotenne poi si mettono in un pentolone con tanta acqua, un bel po di sale, le carote, il sedano, la cipolla, pepe, si lasciano bollire per ore. Devono cuocere tanto, perché quando si raffreddano induriscono.
Appena raggiunta la cottura si mettono le cotenne aiutandosi con il mestolo bucato sulla tavola di legno, si aggiusta di sale, pepe, si spolvera il tutto con poco peperoncino piccante, una bella presa di polvere di finocchio, scorza di arancia. Si mescola bene il tutto si mette su un canovaccio, arrotolare il canovaccio intorno alle cotenne stringendo forte, legare ben stretti i lati con lo spago.
Mettere i filoni di coppa ottenuti, su una tavola inclinata e, adagiarci sopra dei pesi (deve uscire tutto il liquido) Lasciare sotto peso per almeno 12 ore.
Trascorso questo tempo togliere i canovacci, come vedete la coppa è pronta, si mantiene in frigo per parecchi giorni


Eccola affettata, stasera sarà la nostra cena

3 commenti:

Lo ha detto...

ma quanto siete bravi????? ammiro davvero chi si cimenta in queste preparazioni antiche! bravissimi...

luna ha detto...

Che buoni!!! Noi la coppa non l'abbiamo mai fatta mentre la salsiccia sì...!!! Ogni anno mio padre intorno a Natale acquista un maiale e ne facciamo di tutto: gelatina, sanguinaccio, salsiccia, costolette, ecc.. perchè come si dice da noi, del maiale non si butta via niente!
P.S. mi mandi un mp con le vostre ricette? Se ti interessa io ricambio!
Ciao e bravissima per tutto perchè il tuo blog è ricchissimo!

carmen ha detto...

questo tipo di salume non lo conoscevo proprio però è bello non perdere queste tradizioni un bacio