martedì 13 gennaio 2009

PANDORO

Dopo i Panettoni eccomi pronta per un'altra sfida.
Il Pandoro
Non avevo mai provato a farli, questi sono i miei primi esperimenti e devo dire
ben riusciti.




Questo è il Pandoro della Bertolini, la ricetta è stata messa su alFemminile dalla mia cara amica Pingulina2.

Ingredienti: 250 fecola patate, 250 farina 00, 250 burro , 250 zucchero, 8 uovo, 1 bicchierino rum, succo di 1 limone, 1 pizzico sale, 1 bustina vanillina, 1 bustina lievito per dolci Bertolini
PREPARAZIONE: in ciotola lavorare il burro a crema e aggiungere 1 alla volta i tuorli ( tenere gli albumi da parte) la vanillina, unire piano piano lo zucchero, il liquore, il succo di limone, la fecola la farina il lievito, poi delicatamente le chiare montate a neve con il pizzico di sale.
Versare in uno stampo imburrato e infarinato e, cuocere in forno caldo a 175°C per circa 1 ora.
Secondo i forni la cottura può variare. Io dopo 35 minuti copro la calotta con carta forno.

Devo dire che il suo gusto mi è piaciuto moltissimo, poi ho fatto il Pandoro di Alice, venuto bene esternamente ma l'interno devo aver sbagliato qualcosa visto che una parte è rimasta sfogliata ( è rimasto aperto dove era stato messo il burro, questo pandoro richiede la lavorazione della sfoglia).
Allora ho unito le due ricette ho messo degli ingredienti del pandoro della bertolini in quello di Alice e ho eliminato il passaggio del burro.



Ecco il mio secondo esperimento fatto con l'unione delle due ricette
INGREDIENTI:
350 farina ( messi 450 circa)
120 burro a crema (ho modificato la dose del burro da mettere nell'impasto)
2 uova
3 rossi
acqua tiepida
10 grammi lievito di birra
120 grammi zucchero
1 vanillina ( aggiunta come da pandoro bertolini )
1 bicchierino rum (aggiunto come da pandoro bertolini)
succo 1/2 limone (aggiunto come da pandoro bertolini)
Per ungere la teglia burro e zucchero



PREPARAZIONE: in una ciotola 100 grammi di farina lievito sbriciolato e l'acqua che serve per ottenere un panetto morbido, fare una palla chiuderla nella ciotola e far lievitare circa 1/2 ora.

Trascorso questo tempo aggiungere 180 grammi di farina, le 2 uova intere e 3 tuorli, il burro morbido, lo zucchero il liquore la vanillina, il succo di limone e, lavorare con una paletta, appena il tutto è amalgamato aggiungere il resto della farina e infarinare il piano di lavoro fino ad ottenere un impasto omogeneo, è pronto appena si stacca dalla tavola.
Chiudere in una ciotola e far lievitare tutta la notte.

Al mattino lavorare poco l'impasto fare una palla e metterlo nello stampo imburrato e zuccherato, coprire tenere in caldo e far crescere 7 - 8 ore infornare a forno caldo a 180°C
per 40 minuti (nel mio forno ci vuole + di un ora e dopo 35 minuti devo coprire la calotta con la carta forno)


La fetta è bellissima bucata morbida e il sapore è di Pandoroooooooo

8 commenti:

ines ha detto...

ma che bello, sembra quelli comprati! ciao buona notte

Perlablu ha detto...

Wow.....che perfezione...meglio ancora di quelli comprati...
Complimenti!

manu e silvia ha detto...

per essere la tua prima volta..sei stata bravissima!!
bacioni

Mary ha detto...

come prima volta hai superata te stessa , baci!

Streghetta e Streghina ha detto...

brava, brava, brava!! sembra proprio un pandoro confezionato!
un bacio
tizy

Denise ha detto...

stupendo questo pandoro...mi segno la ricetta per il prossimo anno!!! Grazie!

splendid ha detto...

Some of the content is very worthy of my drawing, I like your information!
costume jewelry

seri ha detto...

ciao è bellissimo questo pandoro bacio